Fotografare i bambini: il pre-sessione

In questo post ci prenderemo qualche minuto per parlare di quanto sia importante, per la buona riuscita della sessione, tutto ciò che avviene nelle ore immediatamente precedenti il servizio fotografico.

Il primo suggerimenti che mi sento di darti è quello di presentarti con un po’ di anticipo, 15 minuti potrebbero bastare. Questo significa che dovrai cominciare tutti i preparativi con un ragionevole anticipo, altrimenti finirà, come sempre, che arriverai in ritardo e perderai la possibilità di trasformare la sessione in un esperienza completa.

Se arriverai 15 minuti prima, infatti, potremo utilizzare questo tempo aggiuntivo per permettere al tuo bimbo di ambientarsi e familiarizzare con il set. In questa fase vogliamo che lui o lei si sentano completamente a loro agio in modo da far emergere la loro personalità ed avere fotografie più spontanee.

Immagina come potrebbe sentirsi se venisse semplicemente gettato nel bel mezzo della sessione: si troverebbe di fronte delle luci enormi e fastidiose ed uno sconosciuto con una macchina fotografica che cerca di farlo guardare avanti e sorridere.
Non è questo il nostro obiettivo, non vogliamo realizzare foto in posa e non vogliamo che tuo figlio diventi troppo nervoso, creando confusione, piangendo e dimenandosi in maniera irrequieta.

servizio fotografico bambini che giocano in cucina con farina e attrezzi

Arrivando con un po’ di anticipo, invece, avrò il tempo di ricevervi e presentarmi, così avrò modo di creare un atmosfera molto più amichevole.
In questa fase alcuni bambini si scaldano subito e sembra si sentano subito a casa propria, altri invece avranno bisogno di più tempo per sciogliersi.
E questa va bene, è assolutamente normale e non è proprio il caso di innervosirsi e, peggio ancora, innervosire il bambino.

Con i bambini più grandi mi presento e comincio a fargli qualche domanda, cerco di capire cosa gli piace, quali sport preferisce e magari cominceremo anche a giocare con il set per prendere confidenza e rendere il bambino più disponibile.


Con i bambini più piccoli avrò bisogno della tua collaborazione, magari potremo cantare una canzone o fare qualche gioco insieme.
In questo modo non si renderanno nemmeno conto che abbiamo iniziato la sessione, tutto sarà come un gioco, avremo rotto il ghiaccio e potremo lavorare con maggiore libertà e sicurezza.

Quando la sessione sarà finita, il tuo bimbo o la tua bimba capiranno che non è poi una cosa così spaventosa e la prossima volta che verranno si ricorderanno di quanto si sono divertiti e potrai anche presentarti con meno anticipo.

Ma la prima volta questa fase di riscaldamento è essenziale, è forse, il miglior consiglio che potessi darti.

Per saperne di più sui nostri pacchetti clicca qui.

Se invece vuoi avere maggiori informazioni o prenotare una sessione contattami subito senza impegno

Puoi vedere come lavoriamo visitando il nostro profilo Instagram

Articoli Correlati