BlogQui trovi le nostre storie

 

battesimo ortodosso dettaglio allestimento tavola

Il Battesimo Ortodosso è in costante crescita anche nelle nostre città. Un rito, che fino a poco tempo fa era completamente sconosciuto, sta cominciando a diffondersi.
Non è molto diverso dal Battessimo Cattolico, anzi ne condivide molti aspetti. Le candele, l'acqua e l'olio sono sempre i tre elementi principali per entrambe le religioni, cambiano soltanto le modalità.
La differenza che salta all'occhio prima di tutte le altre è il fatto che il bambino, dopo una serie di unzioni con olio di oliva sulla schiena, le braccia, le gambe ed il petto, viene immerso in acqua per intero per tre volte. Si fa per simboleggiare la morte e la resurrezione a nuova vita.
Quella di immergere il corpo in acqua è un usanza molto antica che è stata abbandonata da quasi tutte le religioni, sostituita dal gesto simbolico di bagnare la testa del bimbo con acqua benedetta.
Tuttavia nella religione ortodossa l'usanza è rimasta quasi invariata, a parte piccole differenze che si possono trovare tra una parrocchia e l'altra, ed è ancora molto affascinante perchè ricorda proprio gli antichi riti.

L'acqua, naturalmente è sempre abbastanza calda da non disturbare più di tanto il bambino che viene tenuto ben coperto fino al momento dell'immersione e viene, poi riavvolto subito dopo in una calda coperta.
Si procede, poi con altre unzioni, con il sacro Myron (una miscela di olio e aromi naturali preparata dal Patriarca) usato, poi, anche per la Cresima.

Ci sono moltissime analogie e similitudini con il rito cattolico per questo il battesimo ortodosso viene considerato valido anche per la religione cattolica.

I momenti più importanti, che non dovrebbero mai mancare in un servizio fotografico di questa cerimonia sono le foto delle varie unzioni, dell'immersione nell'acqua benedetta, del taglio dei capelli cerimoniale (tonsura) e della comunione, che viene fatta subito dopo la fine della cerimonia del battesimo vera e propria.
Naturalmente, avendone la possibilità, è bene fotografare anche i dettagli come il cero che viene preparato dai padrini e tenuto acceso per tutta la funzione religiosa ed anche oltre.

E' usanza fare un veloce brindisi con il parroco e gli invitati, prima di lasciare la chiesa ma non so se questa è un'abitudine esclusivamente italiana oppure se è consolidata anche nei paesi a religione prevalentemente ortodossa.

Per chi fosse interessato a questo rito, ecco un elenco non completo di chiese ortodosse nelle province di Modena, Parma, Reggio Emilia e Bologna:

Modena
Parrocchia Ortodossa Romena delle Mirofore
indirizzo: via dei servi 13, modena
Parrocchia Ortodossa di Tutti i Santi
Indirizzo: Chiesa in piazza Liberazione - Modena

Reggio Emilia
Parrocchia di San Spiridone Gerarca
Chiesa del Cristo - via del Cristo, 1
Parrocchia Ortodossa di Sant’Iov di Pocyaev
Indirizzo: Via San Girolamo,
Chiesa di San Ioanna Predtechie a Novellare
Indirizzo: Via Cavour, 6 Novellara

Parma
Parrocchia Greco-Ortodossa di San Nectario 
Indirizzo: Borgo della Posta 19,

Bologna
Chiesa di Sant Vasiliy il Grande a Bologna
 indirizzo: Via San Isaia, 35, 40123 Bologna 

 Preparzione al battesimo nella chiesa Ortodossa

 

Per maggiori informazioni sui servizi fotografici per

Battesimo Cattolico o Ortodosso, telefona al numero 

338 80 95 217 o vai direttamente alla nostra offerta

battesimo ortodosso  servizi fotografici dettagli cerimonia