BlogQui trovi le nostre storie

 

newborn wrapping

Nel settore della fotografia per neonati sta diventando sempre più diffuso il wrapping che consiste nell'avvolgere il neonato in una garza leggera o un pezzo di tessuto analogo.

Il bambino verrà fasciato completamente in modo che rimanga fuori la testa, le gambe e, a volte anche le mani.

E' un po' come tornare alle origini, quando i neonati venivano fotografati o completamente nudi oppure avvolti nello scialle o nelle lenzuola.

Ecco alcuni esempi di come venivano fasciati i neonati negli anni 30/40 (la foto sotto è tratta dalla collezione privata di Simona Rinaldi)

fasciature collezione privata simona Rinaldi

Ma torniamo ai nostri giorni e proviamo a capire il motivo per cui sta lentamente tornando di moda la fotografia del neonato fasciato che per dargli un tocco più esotico, viene chiamata newborn wrapping.

Come già saprai, i servizi fotografici newborn, si devono fare entro i primi 10-12 giorni di vita del neonato, o almeno è consigliato farli entro tale periodo, come ho spiegato dettagliatamente in questo articolo: Servizi fotografici per bambini neonati.

Nei primi giorni di vita, il neonato non ha ancora realizzato di essere nato e preferisce di gran lunga stare rannicchiato e costretto come se fosse ancora nel pancione della mamma, quindi avvolto in un drappo di stoffa si sente più a suo agio e sta più tranquillo, lasciandosi manipolare con maggiore facilità (naturalmente ci sono le dovute eccezioni, ci saranno, infatti, dei neonati che preferiscono la libertà di stare nudi).

Quindi per il fotografo risulterà più facile lavorare e posizionare il bambino ed i rischi di sbagliare saranno ridotti al minimo, per questo motivo si tende sempre più frequentemente a spingere il wrapping come standard nella fotografia dei neonati. 

Qui sotto ti mostro qualche esempio della fotografa Amy Cook

fotografia newborn wrapping AmyCook

 

Fotografia newborn AmyCook

Ma….

Onestamente, a te piacciono queste foto?

 

Io non riesco a farmele piacere, ho anche fatto dei corsi appositi, l'ultimo con la famosissima fotografa americana Amy Cook ma se ne stanno organizzando anche in Italia e nonostante i numerosi (ma teorici) vantaggi più volte sottolineati nei corsi, queste foto non sono sicuramente nelle mie corde, non riescono a trasmettermi nessuna emozione, le trovo così assurdamente finte che i bambini mi sembrano rappresentati come dei soprammobili comprati all'Ikea.

Nessun artista o artigiano che lavori in un settore creativo dovrebbe mai fare lavori che non sente suoi e che non riesce ad apprezzare e per questo motivo, per il momento, non troverai questo tipo di foto nel mio portfolio…

Nel mio portfolio, invece, troverai fotografie più spontanee che cercano di rappresentare in maniera più naturale possibile l'essenza di essere un bambino appena nato.

Sicuramente ci saranno anche fotografie del bambino che dorme beato adagiato su un lettino o in un cesto o semplicemte su una been-bag (una specie di cuscinone gigante che serve per facilitare la fotografia newborn) appositamente ricoperta, ma non troverai mai fotografie di un neonato fasciato in un telo di garza.

 Newborn Wrapping noellemirabella

Forse il telo di garza di cotone lo userò per coprire il bambino nudo :).

…. A meno che tu qualcun altro non riesca a spiegarmi il motivo per cui mi dovrebbero piacere…

Il dibattito è aperto!

 

Photo Credit: La foto di apertura e quella di chiusura sono della fotografa Noelle Mirabela le due foto centrali sono, invece, di Amy Cook