BlogQui trovi le nostre storie

 

Appendere le immagini con stile

Una volta che hai scelto le tue immagini preferite, cosa puoi fare per creare una disposizione visivamente piacevole sulle pareti? Ecco alcuni suggerimenti rapidi per aiutarti a sfruttare al meglio il tuo spazio.

1. Appendere in piccoli gruppi piuttosto che spargere le foto sull'intera parete.

Se hai un muro di grandi dimensioni e poche foto, lo spazio sarà gestito meglio se  le immagini verranno raggruppate insieme. Dà l'illusione di un'unica grande foto e mantiene il punto focale così lo sguardo di chi le osserva viene attirato in un'unica area invece che su tutta la parete.

Ikea vende un utile accessorio per potere stabilire a priori come disporre le cornici sulle pareti di casa: La dima per cornici. Ma questo prodotto si può anche sostituire con dei pezzi di cartoncino ritagliati in varie misure e fissati sulla parete con dell'adesivo rimovibile in modo da avere un'idea di come sarà la composizione di foto sul muro. Bisogna però fare attenzione ad utilizzare i cartoncini nella stessa misura delle cornici già pronte, altrimenti bisognerà poi rivolgersi ad un corniciaio per fare delle cornici con misure personalizzate

set di dime per cornic

2. Trovare il punto centrale

Il punto centrale dovrebbe essere a livello dell'occhio. Quando si appendono insieme un gruppo di immagini o di opere d'arte, il pezzo centrale (quello con il maggior peso emotivo) deve essere appeso al livello dell'occhio di una persona di altezza media. Poi gli altri pezzi possono essere raggruppati intorno a questo pezzo centrale.

3. Usare immagini che abbiano qualcosa in comune.

dime per cornici Ikea

Si aggiunge un aspetto molto interessante se c'è un elemento presente in tutte le immagini di quel gruppo, .Questo potrebbe essere il colore della cornice, o che le immagini sono tutte in bianco e nero, oppure che nelle immagini sia presente sempre la stessa persona, oppure ancora che tutte le immagini siano ritratti di bambini, paesaggi o altro.

Avere un tema comune valorizza veramente tutto l'insieme.

 

4. Utilizzare uno scaffale  oppure delle mensole .

tele con cornice wenge 1 cornici provenzali 2

 

Questo può essere un ottimo modo per  poter aggiungere un piccolo soprammobile, una pianta oppure qualche oggetto che è stato utilizzato per realizzare le foto. Darebbe un tocco di originalità all'intera composizione. Ovviamente, in questo caso bisognerebbe utilizzare cornici da tavolo e non da parete

5. Appendere le immagini più grandi dove queste si potranno vedere  da un'altra stanza e  immagini piccole accanto a quelle di grandi dimensioni.

Pensate alla persona che visualizza l'immagine, Se il muro è  quello di un corridoio di un metro di larghezza, sarebbe molto difficile visualizzare un fotoquadro da 2 metri, mentre  appendere l'immagine su una parete in corrispondenza dell'ingresso di un'altra stanza permetterebbe di osservarla da lontano e magari riempire gli altri spazi con immagini più piccole che si potranno visualizzare anche da più vicino senza lasciare il corridoio.

6. Creare un'unica immagine dividendola in varie altre immagini.

tele cluster 1 telesplit 3

Prova a dividere una foto in 4 quadrati e fare 4 stampe diverse in modo che appendendole nel giusto ordine, sul muro, si dia l'idea di un'unica grande immagine intera. Per questo tipo di composizione si consiglia la stampa su tela  di cotone naturale montata su telai da 2 o 4 cm di spessore

Naturalmente questo si può fare con qualsiasi immagine divisa in un numero di pezzi illimitato, ipoteticamente si potrebbe riempire anche l'intera parete con una sola foto.

Si può fare manualmente utilizzando un programma di grafica oppure chiedere a noi di dividere l'immagine in vari pezzi prima di stamparla.

Per stampare velocemente le tue foto puoi utilizzare la nostra Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure puoi inviarmi un messaggio su WhatsApp allegando le foto che ti interessano.

Prossimamente pubblicherò altri articoli con delle idee più originali su come disporre le fotosulle pareti utilizzando oggetti di uso comune, come corde, natrini colorati e mollette.