Ritratti memorabili, guida completa per fotografi e modelle

Come realizzare ritratti memorabili: guida completa per fotografi e soggetti

I ritratti non rappresentano solo una mera riproduzione fotografica di individui. Sono espressioni artistiche che catturano l'essenza delle emozioni, della personalità e delle storie che ognuno porta con sé. Un ritratto che riesce a lasciare il segno non si limita a riprodurre fedelmente i tratti fisici del soggetto, ma va oltre: riesce a suscitare una connessione emotiva con l'osservatore, facendogli percepire l'umanità e le emozioni del soggetto ritratto. Un ritratto memorabile è in grado di coinvolgere l'osservatore, comunicando profondità e complessità attraverso un semplice scatto.

Quando ho iniziato a scrivere questa guida, avevo le idee molto chiare riguardo a quello che volevo trasmettere. Tuttavia, non avevo realizzato che ciò che stavo creando sarebbe diventato qualcosa di molto più ampio e approfondito, quasi come un trattato. Durante la stesura, ho dovuto fare una serie di scelte editoriali, tra cui quella di eliminare alcuni approfondimenti. Questi dettagli, benché interessanti, correva il rischio di rendere il testo eccessivamente lungo e potenzialmente faticoso da leggere. Ho deciso di sostituire questi approfondimenti con dei link, permettendoti di esplorare ulteriormente gli argomenti che ti interessano.

Il tema è molto vasto, con così tanto materiale che potrebbe facilmente riempire le pagine di un libro. Pertanto, ti invito a prenderti un po' di tempo per leggere questa guida, seguendo i link che ho inserito nel testo per approfondire gli argomenti che attirano la tua attenzione. Sono convinto che non sarà tempo perso. Al contrario, vedrai che troverai molti spunti utili e interessanti.

Durante la stesura di questa guida, ho parlato di alcuni concetti che potresti già conoscere, dato che ne ho discusso in vari articoli precedenti. Tuttavia, ho voluto comunque includere questi punti, arricchendoli con consigli e suggerimenti che non avevo mai trattato prima. La mia speranza è che, anche se alcuni argomenti ti sembrano familiari, tu possa comunque trarre nuove ispirazioni o acquisire una nuova prospettiva.

Per facilitarvi la lettura, inserisco un pratico indice in modo da guidarvi alla sezione che vi interessa

 

Consigli per chi Fotografa

1. Conosci il tuo  soggetto

2. Usa la luce come fosse un attrezzo di lavoro

3. Composizione e Inquadratura

4. Come gestire gli occhi

5. Espressione e Spontaneità5. Espressione e Spontaneità

6. Stile e Creatività

Consigli per chi viene fotografato

7. Conosci il tuo fotografo

8. Comunica apertamente

9. Scegli l'outfit adatto

10. Prenditi cura di te

11. Abbi fiducia nel fotografo

12. Assumi un atteggiamento Positivo

13. Segui  con attenzione le indicazioni del fotografo

14. Non aver paura di Sperimentare

15. Come gestire l'ansia

16. Come Gestire l'autostima

17. Comunicare le emozioni


Consigli per chi fotografa:

1. Conoscere il soggetto:

Dedica un po’ di tempo a conversare con il soggetto per cogliere la sua essenza, informati sulle sue passioni, sui suoi gusti, sulle aspettative. Mentre ascolti le sue storie, osserva le sue espressioni e gesti per individuare i tratti distintivi ma anche per capire quali sono le espressioni che esaltano la sua personalità. Per sviluppare questa abilità ci vuole del tempo e tanta pratica ma vedrai che applicando questo principio ogni volta in cui ti capita di fotografare delle persone, pian piano diventerai sempre più barvo/a.

Poniti domande come: "Cos’è che rende questa persona unica? Quali emozioni voglio trasmettere?"

2. Usa la luce come fosse un  attrezzo di lavoro:

La luce è fondamentale per creare profondità, atmosfera e mood, dovresti riuscire ad individuare velocemente uno schema da utilizzare in base all’emozione che vuoi rappresentare. Per esempio potresti utilizzare delle luci dure, frontali con ombre nette per fotografare dei soggetti giovani, pieni di energia, con tanta voglia di divertirsi, oppure luci più morbide e diffuse per creare un atmosfera senza tempo, quasi onirica. Osserva le foto di altri fotografi che ti piacciono di più e cerca di capire come sono state disposte le luci principali, che tipo di illuminazione è stata utilizzata, luce naturale? luci artificiali fisse? Flash da studio? Con la pratica  svilupperai l’occhio in modo da capire al primo colpo quali luci sono state utilizzate ed in che modo sono state disposte.

Le prime volte può eserre utile sperimentare diverse direzioni e qualità della luce (morbida, dura, diffusa) per ottenere effetti differenti e capire quale ti piace di più ed è capace di dare valore ai tuoi soggetti e alle tue foto.

Usa la luce per enfatizzare i lineamenti del viso, creare contrasti e giocare con le ombre, crea un atmofera precisa, le tue foto non devono sembrare scattate al volo con un telefonino ma si dovrà capire al primo sguardo che sono state pensate e soppesate.

3. Composizione e inquadratura:

L'arte della fotografia non si limita alla cattura frontale di un soggetto. È una forma d'arte che ti invita a sperimentare con angolazioni insolite e inquadrature creative. Gioca con il tuo soggetto, scopri nuovi punti di vista e cerca di catturare una prospettiva unica.

Uno degli elementi più importanti da considerare durante la composizione è lo sfondo. Questo elemento, spesso trascurato, può fare la differenza tra una buona foto e una foto straordinaria. Se lavori in uno studio fotografico, lo sfondo deve essere semplice per non distrarre l'attenzione dal soggetto. Se, invece, lavori all'aperto, l'uso di un obiettivo con una buona apertura focale può aiutarti a ottenere lo sfondo sfocato desiderato. Una gamma di aperture compresa tra f:1,4 e f:2,8 dovrebbe essere sufficiente per sfocare lo sfondo e far risaltare meglio il soggetto.

Non dimenticare, però, di fare attenzione alla messa a fuoco. Con un'apertura del diaframma molto ampia, la profondità di campo sarà ridotta, quindi la messa a fuoco dovrà essere molto precisa.

Infine, dedicare del tempo a studiare la composizione dell'immagine può dare grandi risultati. La regola dei terzi e le linee guida possono aiutarti a creare una composizione equilibrata e armoniosa. Infatti, l'uso di queste tecniche può aiutarti a guidare l'occhio dello spettatore attraverso l'immagine, la Sezione aurea, invece, può essere un utile strumento per i ritratti ambientati, dove si vuole contestualizzare il soggetto, offrendo un senso di proporzione e bilanciamento.

4. Occhi: lo specchio dell'anima:

Gli occhi, in un ritratto, rappresentano il punto focale su cui l'attenzione dell'osservatore si concentra maggiormente. Essi sono il fulcro dell'espressione del soggetto e catturano l'essenza della sua personalità. Per questo motivo, è fondamentale assicurarsi che siano sempre a fuoco e ben illuminati. Se stai fotografando un soggetto di tre/quarti, dove un occhio è più vicino alla fotocamera ed uno più lontano, è importante che la messa a fuoco vada sull’occhio più vicino. In questo modo, creerai un effetto di profondità e volume nel tuo ritratto, senza forzare troppo l'immagine. Tuttavia, per motivi di scelte artistiche, questa regola può essere invertita e l'occhio più lontano può essere messo a fuoco, ma ricorda che è una scelta audace che deve essere supportata da una precisa motivazione artistica, altrimenti l'immagine potrebbe sembrare sbagliata all'osservatore.

Per catturare un'immagine vivace e spontanea, è importante invitare il soggetto a interagire con te. Questo ti permetterà di catturare il suo vero io e di ottenere uno sguardo naturale. Per ottenere questo, dovrai cercare di mantenere una conversazione con il tuo soggetto per tutto il tempo delle riprese. Questo non solo aiuterà a mantenere il soggetto rilassato, ma creerà anche un'atmosfera amichevole e rilassata. Un semplice trucco per ottenere uno sguardo più profondo è questo: invita il tuo soggetto a guardare il centro dell’obiettivo come se volesse oltrepassarlo e raggiungere direttamente il sensore oppure guardare oltre la macchina fotografica. Questo trucco può dare vita a una gamma di espressioni interessanti, rendendo il tuo ritratto ancora più coinvolgente e affascinante.

5. Espressione e spontaneità:

Un ritratto si distingue e rimane impresso nella memoria se è in grado di catturare un'espressione autentica e coinvolgente. Come ho evidenziato nel passaggio precedente, un elemento fondamentale è riuscire a mettere a proprio agio il soggetto del ritratto, creando un ambiente rilassato e accogliente che favorisca la spontaneità e la naturalezza. Un metodo efficace può essere quello di cercare di far ridere il soggetto o stimolare la sua curiosità con domande interessanti e stimolanti, con lo scopo di catturare un sorriso naturale e sincero.

Tuttavia, si tratta di un'abilità che non tutti riescono ad acquisire in modo naturale, specialmente i fotografi alle prime armi. Essi tendono a concentrarsi eccessivamente sulle tecniche fotografiche, per timore di commettere errori, e spesso questo li porta a trascurare il soggetto, che può sentirsi solo e insicuro. Questa è una situazione che va assolutamente evitata: il fotografo deve sempre ricordare che è fondamentale creare un rapporto di fiducia e complicità con il suo soggetto.

La miglior soluzione è l'esercizio e la pratica. Prova a interagire con i tuoi amici, anche quando non stai scattando fotografie. Impegnati in conversazioni, esercitati a parlare e ad ascoltare, senza timore di commettere errori. Questo ti aiuterà a sviluppare le tue abilità comunicative e a diventare un fotografo più efficace ed empatico.

6. Stile e creatività:

Se sei un principiante nel mondo della fotografia, ti consiglio vivamente di dedicare del tempo a sperimentare con diversi stili fotografici. Puoi esplorare il classico, il reportage, il Fine art e altri, fino a quando non trovi lo stile che senti ti rappresenta meglio. Una volta individuato il tuo stile ideale, assicurati di incorporare la tua visione artistica unica e il tuo tocco personale in ogni ritratto che crei. È estremamente importante mantenere la tua individualità in ogni opera.

Ricorda, è bello e utile lasciarsi ispirare dal lavoro degli altri, ma se vuoi fare un'impressione duratura e significativa come fotografo ritrattista, devi trovare la tua dimensione, il tuo stile. Solo così, le tue foto saranno immediatamente riconoscibili e si distingueranno da quelle degli altri.

Se invece pensi che oramai è già stato sperimentato tutto e non c’è più niente da scoprire nel mondo della fotografia, allora potrebbe essere il momento di considerare un altro hobby. L'arte, infatti, richiede una costante ricerca di nuove idee e tecniche. Se non senti questa spinta verso l'innovazione, probabilmente l’arte non fa per te.

Esempi di ritratto fotografico realizzati da grandi fotografi immediatamente riconoscibili:

Gli stili iconici del ritratto fotografico

Oltre a questi esempi, esistono infiniti altri ritratti memorabili che possono ispirarti. Sfoglia i lavori di fotografi famosi, visita mostre e gallerie d'arte, e soprattutto, non aver paura di sperimentare e seguire la tua creatività.

La chiave per realizzare ritratti memorabili è creare una connessione emotiva con il soggetto. Ascolta la sua storia, cattura la sua essenza e trasmettila attraverso la tua fotografia.

Consigli per il soggetto

Affrontare una sessione fotografica può essere un'esperienza emozionante, ma anche fonte di grande insicurezza per il soggetto. Ecco alcuni consigli per affrontare al meglio una sessione di ritratto fotografico:

Prima della sessione:

7. Conosci il fotografo: 

Prima di scegliere un fotografo per una sessione di ritratto, è fondamentale fare una ricerca sullo stile e le opere precedenti del professionista. Questo ti permetterà di capire se il suo approccio corrisponde alle tue aspettative e alle tue preferenze personali.

Per esempio, immagina di essere su Instagram e di imbatterti in un fotografo i cui ritratti ti colpiscono immediatamente. Le sue foto sono piene di intensità e trasmettono un'ampia gamma di emozioni. Decidi quindi di seguire il suo lavoro e le tue giornate si riempiono delle sue immagini, tutte meravigliosamente realizzate.

Un giorno, decidi di metterti in gioco e ti viene la voglia di farti fare delle foto da questo fotografo. Ma non ti rendi subito conto che le sue immagini sono altamente erotiche. Lui gioca molto con la fisicità delle sue clienti, producendo fotografie accattivanti che hanno la giusta dose di malizia. Sei una persona molto timida e non hai mai posato in questo modo prima d'ora.

Il giorno della sessione fotografica, te ne accorgi solo allora. Di conseguenza, ti chiudi, non rispondi con entusiasmo ai suggerimenti del fotografo, e non sei in grado di creare quella connessione fondamentale che rende un servizio fotografico superlativo. Alla fine, ti ritrovi con delle foto che non ti rappresentano, tutto perché non hai valutato correttamente la situazione in anticipo.

Quindi, prima di scegliere un fotografo, assicurati di capire bene il suo stile e la natura del suo lavoro. Questo ti aiuterà a fare una scelta informata e a sentirsi a tuo agio durante la sessione fotografica.

8. Comunica apertamente: 

Non esitare a comunicare liberamente al fotografo tutte le tue idee, le tue preferenze e le eventuali preoccupazioni che potresti avere. Ricorda, quanto più il fotografo è in grado di conoscere te e le tue aspettative, tanto più sarà in grado di catturare la tua vera essenza attraverso l'obiettivo della sua macchina fotografica.

In questa fase di preparazione, è cruciale non nascondere nulla. Se hai il desiderio di sorprendere, di sperimentare qualcosa di nuovo, o se vuoi realizzare delle foto che mettano in evidenza particolari aspetti della tua personalità, del tuo aspetto fisico, o della tua eleganza, è fondamentale che tu ne parli apertamente con il tuo fotografo.

Non avere paura di essere giudicata. Se ti rivolgi a un vero professionista della fotografia, lui o lei apprezzeranno la tua sincerità e utilizzeranno le proprie competenze e conoscenze per metterti a tuo agio durante tutta la sessione fotografica. Un buon fotografo saprà creare un'atmosfera rilassata e confortevole, in grado di far emergere il meglio di te.

D'altro canto, se ti rivolgi a una persona che si autodefinisce un fotografo senza avere le necessarie competenze e professionalità, come ad esempio un conoscente o una persona incontrata per caso, il risultato potrebbe non essere all'altezza delle tue aspettative. In questo caso, c'è il rischio che le foto non siano la priorità per il fotografo e che il suo obiettivo principale sia semplicemente quello di trascorrere del tempo con te.

Pertanto, è fondamentale che tu scelga con attenzione il fotografo a cui affidare la realizzazione del tuo ritratto. Assicurati che le sue competenze, il suo stile e il suo approccio alla fotografia siano in linea con le tue aspettative e con il risultato che desideri ottenere. Solo così potrai vivere l'esperienza della sessione fotografica con serenità e entusiasmo, e ottenere delle foto che siano realmente in grado di rappresentare te e la tua unicità.

9. Scegli l'outfit adatto: 

Opta per abiti comodi che ti fanno sentire sicuro/a di te stessa/o e che sono in linea con l'atmosfera e il tono del ritratto che vuoi creare. Ricorda, l'abbigliamento è un elemento chiave che contribuisce alla rappresentazione visiva del tuo ritratto. Se ti ritrovi a lottare con la decisione su cosa indossare, non esitare a discuterne con il tuo fotografo. I fotografi hanno una vasta esperienza e una prospettiva unica, quindi saranno in grado di guidarti nella scelta dell'outfit migliore per le foto che andrete a realizzare insieme. Questo potrebbe includere suggerimenti su colori, stili e accessori che possono migliorare ulteriormente il tuo ritratto.

10. Prenditi cura di te: 

Ricorda sempre di dedicare del tempo a te stesso/a. Questo può includere: immergersi in un bagno caldo, leggere un buon libro, o anche fare una passeggiata tranquilla nel parco da soli. Questo momento di relax ti aiuta a ridurre lo stress e a riequilibrare la tua energia. Quando arrivi alla sessione, ti sentirai rinvigorito/a e pieno/a di un'energia positiva che può fare la differenza.

Durante la sessione:

11. Abbi fiducia nel fotografo: 

Affidati alla sua vasta esperienza e alla sua indiscussa professionalità. Se ci sono aspetti del lavoro che non ti convincono o ti lasciano perplesso, non esitare a parlarne apertamente. Chiudersi in se stessi, evitando il dialogo e la comunicazione, non è la scelta migliore. Questo atteggiamento potrebbe infatti compromettere una gran parte del lavoro svolto, ostacolando l'efficacia del processo e la qualità del risultato finale.

12. Assumi un atteggiamento positivo: 

Il sorriso è l'accessorio più importante che puoi portare con te! Ricorda di rilassarti, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Divertiti, perché quando ti diverti, la tua felicità brilla attraverso la fotografia. La spontaneità è la chiave per ottenere ritratti veramente memorabili e autentici. Non preoccuparti se non ti consideri fotogenica/o, con l'atteggiamento giusto e un po' di spontaneità, chiunque può apparire favoloso in una fotografia.

13. Segui le indicazioni del fotografo: 

Durante la sessione fotografica, ascolta con attenzione i consigli del fotografo per ottenere le pose e le espressioni più adatte a te. La sua esperienza e professionalità possono aiutarti a dare il meglio di te. Tuttavia, non limitarti a seguire passivamente le sue indicazioni. Prendi parte attiva alla sessione, proponendo nuove pose, espressioni e ambientazioni. Se hai un'idea o un'ispirazione, non esitare a condividerla. La tua collaborazione è preziosa e può contribuire a rendere il ritratto unico e personale. Infatti, una sessione di ritratto è un'esperienza condivisa, un dialogo creativo tra te e il fotografo. Il tuo coinvolgimento attivo è fondamentale per ottenere risultati straordinari e creare ritratti che catturano autenticamente la tua personalità e la tua essenza. Ricorda, ogni suggerimento o proposta che apporti arricchisce il processo creativo e rende il tuo ritratto ancora più personale e significativo.

14. Non aver paura di sperimentare: 

Non esitare a sperimentare durante la tua sessione fotografica. Prova diverse pose e espressioni, e interagisci con l'ambiente circostante in modi nuovi ed interessanti. Questo non solo ti permetterà di esprimere diverse facce della tua personalità, ma renderà anche le tue foto più dinamiche ed emozionanti.

Inoltre, considera l'idea di provare diversi capi di abbigliamento durante la sessione. Ogni outfit può riflettere un aspetto diverso del tuo stile e della tua personalità, rendendo i tuoi ritratti ancora più ricchi e vari. Potresti scoprire che certi capi di abbigliamento ti fanno sentire più sicuro/a e a tuo agio di fronte alla fotocamera.

Ogni tanto, cerca di uscire dalla tua zona di comfort. Questo può sembrare spaventoso, ma può anche portare a scoperte sorprendenti. Puoi scoprire nuovi aspetti della tua personalità che non sapevi di avere, o potresti trovare nuove espressioni o pose che ti piacciono particolarmente. Ricorda, la sessione fotografica è un'opportunità per esplorare e sperimentare, quindi non aver paura di prendere dei rischi e giocare con la tua immagine.

Aspetti psicologici:

15. Gestione dell'ansia:

È assolutamente normale sentirsi nervosi, specialmente quando ci si trova di fronte a situazioni stressanti o difficili. È importante ricordare che l'ansia non è un fenomeno negativo in sé, ma un naturale meccanismo di difesa del nostro organismo. Un modo efficace per gestire l'ansia è praticare la respirazione profonda. Questo aiuta a calmare la mente e il corpo, contribuendo a ridurre i livelli di stress. Inoltre, cercare di concentrarsi sul momento presente, senza lasciarsi sopraffare dai pensieri o dalle preoccupazioni future, può essere molto utile. Infine, visualizzare il risultato finale desiderato può essere di grande aiuto. Immagina di aver già raggiunto il tuo obiettivo e di godere dei benefici che ne derivano. Questa tecnica può aiutare a ridurre l'ansia e a aumentare la fiducia in se stessi.

16. Aumentare l'autostima:

Concentrati sui tuoi punti di forza, sui tuoi talenti unici e sulle tue abilità personali. Non dimenticare che la tua bellezza e unicità sono ciò che ti rende speciale e distinguono te dagli altri. Il fotografo, con la sua competenza e il suo occhio artistico, è lì principalmente per catturare e valorizzare queste qualità. Lui/lei sa come mettere in risalto i tuoi pregi e minimizzare i tuoi difetti, quindi puoi fidarti del processo e concentrarti su di te.

17. Comunicare le emozioni:

Non dovresti mai aver paura di rivelare e mostrare le tue vere emozioni quando ti trovi davanti alla fotocamera. Il ritratto che risulta da un soggetto che si lascia andare, che non teme di mostrare la propria vulnerabilità, può essere incredibilmente potente. Questi momenti di vulnerabilità, infatti, possono rendere il ritratto molto più intenso e ricco di significato, creando una connessione profonda con chi guarda l'immagine.

Ricorda, la sessione fotografica dovrebbe essere un'esperienza piacevole e gratificante per te. Assumi un atteggiamento positivo, collabora con il fotografo e divertiti a giocare con la tua espressività.

Alcuni consigli extra per rendere il tuo ritratto un'esperienza unica:

  • Porta con te alcuni oggetti che ti rappresentano: Un libro che stai leggendo, il tuo strumento musicale preferito, o un accessorio speciale possono aggiungere un tocco personale e unico al tuo ritratto, rendendo l'immagine più autentica e rappresentativa della tua personalità.
  • Ispirati a personaggi o immagini che ti piacciono: Se ci sono celebrità, personaggi storici o immagini artistiche che ti ispirano, tienili a mente. Potrebbero darti spunti interessanti per pose o espressioni da provare durante la sessione fotografica, permettendoti di sperimentare e divertirti.
  • Riguarda i tuoi vecchi ritratti: Prenditi un momento per analizzare i tuoi ritratti passati. Cosa ti piace di essi? Cosa non ti piace? Questa riflessione può aiutarti a capire come vuoi essere ritratto/a questa volta, consentendoti di comunicare meglio le tue idee al fotografo e di ottenere un ritratto che ti soddisfi pienamente.

Con un po' di preparazione e una dose di spontaneità, potrai ottenere ritratti memorabili che ti faranno rivivere le emozioni di questo momento speciale.

 

Articoli suggeriti

Studio Fotografico Oliviero

via Roma Sud, 55b - Vezzano sul Crostolo (RE)

tel. 0522 703993 cell. 338 8095217

info@studioliviero.com 

 

Informativa sulla Privacy - Cookies Policy

Diventa Cliente VIP!

Vuoi un servizio fotografico Gratis?

Lascia i tuoi dati  e ricevi le istruzioni per la tua sessione fotografica gratuita.
Leggi la nostra Privacy Policy

Appuntamenti in studio